A Indra Galbo il Premio Kyle Phillips 2017

Premio Kyle 2017

A INDRA GALBO IL PREMIO “KYLE PHILLIPS 2017”

QUALE GIORNALISTA ENOGASTROAGROALIMENTARE UNDER 35 PIU’ ANTICONFORMISTA DELL’ANNO

Il giornalista romano si aggiudica la quarta edizione del riconoscimento istituito in memoria del collega e amico di ASET scomparso nel 2013.

Va a INDRA GALBO la quarta edizione del PREMIO KYLE PHILLIPS, riconoscimento istituito da ASET (www.asettoscana.it) e destinato ogni anno a quel giovane professionista under 35 che si sia distinto per il suo modo brillante ed anticonformista di fare informazione nel settore enogastroagroalimentare.

La giuria ha individuato proprio nel giornalista romano la figura che, nel corso del 2017, ha meglio incarnato profilo e spessore professionali che furono del collega e amico Kyle Phillips, prematuramente scomparso nel 2013: mancanza di pregiudizi, curiosità, serenità di giudizio, voglia di esplorare, franchezza, brillantezza nello scrivere e sobrietà nel comportamento.

Dopo anni di formazione sul campo spesi nelle redazioni di periodici, telegiornali e uffici stampa, ha intrapreso un percorso legato all’approfondimento della cultura del cibo e del vino frequentando il Master in Comunicazione e Giornalismo Enogastronomico presso il Gambero Rosso. Oggi, dopo sette anni, continua a lavorare presso la stessa casa editrice con il ruolo di vice curatore della guida Oli d’Italia. È giornalista pubblicista e iscritto all’albo dei tecnici ed esperti assaggiatori degli oli di oliva vergini ed extravergini.

La consegna del Premio si tiene al Palazzo Pretorio di Certaldo, alle porte di Firenze, in occasione dell’appuntamento “Il gusto della cultura: tra cipolla e Fra’ Cipolla, Certaldo si racconta” organizzato dalla Camera di Commercio di Firenze in collaborazione con i CAT di Confcommercio e Confesercenti nell’ambito del progetto regionale di Vetrina Toscana ed il Comune di Certaldo.

Il PREMIO KYLE PHILLIPS è aperto a tutti i giornalisti iscritti all’Ordine operanti sul territorio nazionale che, non avendo compiuto il 35° anno al 31 dicembre dell’anno di riferimento del premio, si occupino in modo non occasionale di vino, enogastronomia, cibo, alimentazione, agricoltura, agroalimentare e ristorazione. La scelta dei candidati avviene sia per segnalazione da parte dei colleghi della stampa, sia per autocandidatura.

Articoli correlati

Come il 90% dei siti web, utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito
e per darti una migliore esperienza di navigazione.
Senza i cookie alcuni elementi del sito non potranno essere attivati.

Per maggiori informazioni leggi la nostra Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi