Degustazione di extravergini per i soci. La prossima il 17/6.

Ottima riuscita della seconda degustazione comparativa (e gratuita, ovviamente) di olii extravergini italiani e stranieri organizzata da Aset per i propri soci presso il ristorante “Il Piccolo David” (via Martelli 14r, Firenze) dell’appassionato di archeologia (e di vino) Pino Iuppa. Non a caso il locale, che si snoda a sorpresa in parte dell’ex libreria Marzocco, ospita un piccolo ma suggestivo museo del Vino, l’unico in città.
A Pino il nostro ringraziamento.
Condotta dal consocio Sandro Bosticco alla presenza di Patrizia Cantini, Francesca Pinochi, Paolo Pellegrini, Marco Gemelli, Paolo Valdastri, Franco Cervelin e Stefano Tesi, la seduta di assaggio, dai dichiarati scopi didattici, si è svolta alla cieca, suscitando un ampio dibattito tra i nove degustatori presenti, ognuno dei quali chiamato a confrontare le proprie impressioni con quelle degli altri.
Per dare al ventaglio dei campioni la massima ampiezza e rendere al tempo stesso il lotto il più possibile omogeneo per l’assaggio comparativo, si è scelto di proporre 8 olii, dei quali un toscano, un europeo, un africano e cinque altri provenienti da Puglia, Sicilia, Marche, Umbria e Lazio.
Ecco il dettaglio:
Azienda del Carmine (AN), “Oleo de la Marchia”, 2013, 100% ascolana
Lucia Iannotta, Sonnino (LT), Dop Colline Pontine, 100% Itrana
Casas de Hualdo (Toledo, SPA), blend di Piqual, Arbequilla, Cornicabra e Manzanilla
Il Cavallino, Bibbona (LI), Podere Santa Giulia, bend di Leccino, Moraiolo e Frantoio
De Carlo (Bitritto (BA), Tenuta Arramone, Dop Terra di Bari, 100% Coratina
LCM Aichas (Meknes, MAR), Volubilis, 100% Picholin
Gaudenzi, Trevi (PG), Chiuse di Sant’Arcangelo, 100% Moraiolo
Provenzani, Palma di Montechiaro (AG), blend Biancolilla e Nocellara
.
La prossima seduta di degustazione (aperta, si ricorda, ai soli soci di aset e ai loro eventuali ospiti), si svolgerà sempre presso “Il Piccolo David” il giorno martedì 17/6 alle ore 17.
Per il limitato numero di posti disponibili, gli interessati sono invitati a prenotarsi per tempo.

Articoli correlati

Come il 90% dei siti web, utilizziamo i cookie per aiutarci a migliorare il sito
e per darti una migliore esperienza di navigazione.
Senza i cookie alcuni elementi del sito non potranno essere attivati.

Per maggiori informazioni leggi la nostra Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi